CHIAMAPRENOTA

Descrizione del percorso:

La Val di Sole da sempre terra di contadini e pastori, conserva e preserva il suo grande cuore rurale.

Di generazione in generazione, la nostra cultura e le nostre tradizioni vengono tramandate di padre in figlio, e conservate con premura, ma soprattutto con passione. Eh sì, perché senza questa splendida parola, non sarebbe possibile svolgere queste faticose mansioni.

Ed è proprio con la stessa passione che la fattoria che andremo a visitare oggi, da qualche anno a questa parte, ha deciso di aprire le porte della conoscenza anche alle persone che non hanno, spesso o tutti i giorni come noi, la possibilità di vedere, ma soprattutto di vivere questi ambienti.

È nata così la fattoria didattica di Sergio, una vera a e propria azienda agricola, operativa e funzionante. Durante la nostra visita verranno descritti, o meglio, dimostrati fisicamente tutti quelli che sono i compiti del fattore.

Sergio ci dirà cosa fanno le sue mucche tutto il giorno, cosa mangiano e quanto latte fanno. Ce le farà conoscere, accarezzare e anche mungere!

Qui si impara a fare il formaggio! All’interno del piccolo caseificio infatti, Sergio spiegherà, e dimostrerà soprattutto, l’arte di fare il formaggio. Ma non potrai solo osservare, potrai sentirne il profumo, toccare il formaggio, partecipare alla lavorazione e dopo tutto il lavoro anche assaggiarlo ovviamente.

Curiosità:

Quando le vacche tornano dall’alpeggio nelle proprie stalle, la loro alimentazione cambia. Verranno alimentate con il fieno raccolto nei prati a fondovalle durante l’estate, e con i mangimi (miscele di cereali, vitamine e sali minerali) che vengono acquistati.

I mangimi sono prodotti che permettono di integrare le sostanze nutritive dell’erba durante l’essiccazione e in Trentino sono soggetti a rigorosi controlli di qualità, prodotti senza l’utilizzo di organismi geneticamente modificati.

Tipologia di escursione:

Escursione molto facile alla portata di tutti, anche dei più pigri, non ci sono scuse per non partecipare.

Visita guidata alla Fattoria didattica di Sergio.

Costo per adulti: €. 7
Costo per bambini: €. 3

Il rientro è previsto per l’ora di pranzo ma le attività proseguono anche al pomeriggio.
Potrete partecipare a 10 experience in una settimana!

Nella stalla...

Bambini-con-le-mucche

Abbigliamento e scarpe:

Per questa tipologia di escursione è indicato sicuramente un abbigliamento sportivo, comodo e confortevole, che non intralci i movimenti e che tenga caldo.

Salendo in quota molte volte la temperatura si abbassa oppure potrebbe esserci del vento. Per questo ti consigliamo di portare sempre con te un capo d’abbigliamento più pesante e un k-way, in caso di improvvisi acquazzoni.
Un’altra cosa che non può mancare è una t-shirt di ricambio: camminando tante volte si suda, indossare una maglietta pulita e asciutta renderà più confortevole il nostro cammino.
È preferibile indossare infine, una scarpa da trekking.

Cosa mettere nello zaino?

  • K-Way, in montagna potremmo essere colti da improvvisi piovaschi, anche durante le giornate più limpide;
  • Maglia: salendo in quota la temperatura si abbassa di circa 1°C ogni 100 metri, inoltre non dobbiamo sottovalutare le brezze frizzanti che scendono dalle cime, ecco perché una maglia in più non guasta mai.
  • Maglia di ricambio, porta con te una canotta per cambiarti una volta giunto alla meta, lo zaino ti farà sudare durante la salita;
  • Acqua, è bene mantenersi idratati durante l’attività fisica;
  • Cibo, pranzo al sacco nel caso non ci siano rifugi lungo il tragitto o tu scelga di non approfittarne, ma anche una barretta di cioccolato o qualche snack energetico possono essere di grande aiuto mentre si cammina.
  • Protezione solare

POTREBBERO PIACERTI ANCHE...

Il Ponte sospeso

Emozioni ad alta quota in Val di Rabbi dove camminiamo sopra un cascata per raggiungere il bosco a 100 metri di distanza… Questa si che è Experience

Un parco giochi a due passi dal cielo

A due passi dal cielo perché forse nemmeno tu credevi che esistessero parco giochi a 2250 metri di quota… e invece il Villaggio delle Marmotte si trova proprio lì!

Arte e poesia sul sentiero di Valorz

Servono occhi curiosi e vigili per apprezzare gli elementi artistici posti lungo questo sentiero, un percorso tra prati, boschi e poesie, alla ricerca della vera essenza di Valorz.

La fattoria selvaggia

Osserviamo da vicino i grandi erbivori dei nostri boschi, scoprendone le abitudini, i gusti, i segreti che portano il cervo ad essere definito il re della foresta.
Loading...