CHIAMAPRENOTA
null

TEMPO

5 ore
null

LUGHEZZA

9 chilometri
null

DISLIVELLO

390 metri
null

PUNTO DI RITROVO

Passo Campo Carlo Magno

Descrizione del percorso:

Itinerario quello del Lago delle Malghette, nel cuore le Parco Naturale Adamello Brenta, molto panoramico che aprirà il vostro orizzonte sulle spettacolari Dolomiti di Brenta ricoperte in questo periodo dalla neve.

Raggiungete con mezzi propri Passo Campo Carlo Magno entro le ore 09:00, la guida alpina sarà lì ad aspettarvi.

Il Lago delle Malghette è uno splendido specchio d’acqua che si trova 1890 metri di quota, incorniciato tra le montagne e i boschi di larice.

La ciapsolata partirà dalla Malga di Dimaro o 2 km prima in base alla quantità di neve e alla pulizia della strada che dalla statale porta alla malga.

Si raggiungerà attraverso un comodo sentiero Malga Vigo, punto di riferimento per gli sciatori che da Madonnna di Campiglio desiderano raggiungere le piste di Marilleva e Folgarida e viceversa. Tornerete qui per il pranzo di ritorno dal lago delle Malghette.

Dopo aver oltrepassato l’ampia radura sotto Malga Vigo, imboccherete un altro sentiero che vi condurrà al Lago delle Malghette.

Il lago è immerso in un’ampia conca, contornata da bellissimi boschi di abeti, larici e qualche pino cembro. È dominato a ovest da Cima di Laste, dal Monte Nambino e da Cima Artuick. Volgendo lo sguardo verso est potremmo cogliere le spettacolari cime della Pietra Grande, Cima Sassara e Sasso Alto.

Informazioni:

Questo itinerario con le ciaspole richiede un minimo di preparazione fisica svolgendosi principalmente in sentiero con pendenza lieve e a tratti moderata.

Il pranzo a Malga Vigo è incluso.

Partenza alle ore 09:00 dal punto di ritrovo a Passo Campo Carlo Magno e rientro previsto intorno alle ore 14:00/14:30.

Prenota la ciaspolata:

[contact-form-7 id=”2267″ title=”PRENOTA”]

Come vestirsi per la ciaspolata:

Le ciaspole vengono utilizzate in inverno, inutile dire che sia necessario vestirsi adeguatamente per evitare di avere freddo. Il metodo vincente è sicuramente il vestirsi a cipolla, in quanto camminando generalmente ci si riscalda nonostante le rigide temperature invernali. Portare con se’ uno zainetto ci permetterà di avere con noi tutto il necessario. Le guide alpine forniranno le ciaspole e i frontalini.

N.B.: Portate con voi i bastoncini da sci!

Ecco cosa dovrai portare con te alla ciaspolata:

  • scarponcino da trekking;
  • abbigliamento da sci;
  • berretto e guanti;
  • acqua.

Ma se non c’è neve?

Che problema c’è? Capitano gli inverni in cui, specialmente a quote basse, non si trova la neve o in cui il tempo atmosferico non annuncia precipitazioni. La nostra escursione con le ciaspole diventa uno splendido trekking a piedi, uguale a quelli estivi, in un contesto paesaggistico decisamente diverso ma altrettanto affascinante… In estate infatti non è quasi mai possibile vedere un cielo azzurro e limpido come quello invernale e poi, di certo non si soffrirà il caldo camminando!

POTREBBERO PIACERTI ANCHE...

Osservando le stelle a due passi dal cielo

Tutti i Martedì alle ore 18:30 in Val di Rabbi
Numero minimo: 8 persone
Durata ciaspolata: 3 ore
Cena, Ciaspole e slittino inclusi nel prezzo
70 euro a persona

Specchio specchio delle mie brame...

Tutti i Mercoledì alle ore 09:00 a Passo Campo Carlo Magno
Numero minimo: 8 persone
Durata ciaspolata: 5 ore
Pranzo e ciaspole incluse nel prezzo
65 euro a persona

Val di Pejo con le ciaspole... e con lo slittino!

Tutti i Giovedì alle ore 14:30 a Pejo Fonti
Numero minimo: 8 persone
Durata ciaspolata: 3 ore
Ciaspole, merenda e slittino inclusi nel prezzo
37 euro a persona

Panorami dolomitici in neve fresca

Tutti i Lunedì alle ore 09:00 a Parcheggio Cabinovia Grostè
Numero minimo: 8 persone
Durata ciaspolata: 3 ore
Ciaspole incluse nel prezzo
30 euro a persona
Loading...